Aspettando Pechino 2008 - Difficoltiamogliela

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Aspettando Pechino 2008 - Difficoltiamogliela

Messaggio Da DaliaNera il Dom Giu 08, 2008 11:19 pm



Cina non è solo Birmania.
Le persone uccise in strada sono solo un aspetto sintomatico di quello che sta accadendo da troppo tempo.
Dittatura a molti livelli: censura ideologica, politica, religiosa.
Repressioni, sfruttamento, torture, pena di morte.
La Birmania non è nemmeno la punta del problema.
Ora che la Cina è sotto i riflettori del mondo dobbiamo muoverci: possiamo BOICOTTARLA.
Possiamo urtare il nervo scoperto di ogni potere: l'ECONOMIA. Togliendoci pure qualche soddisfazione.
Bisogna SEGUIRE LE GARE, FARE IL TIFO, FARCI VEDERE IN STRADA NELLO SPIRITO DELLE OLIMPIADI!
Ma gliela dobbiamo difficoltare. Tanto per iniziare qui c'è la lista degli sponsor e fornitori uffciali della manifestazione (quelli in neretto sono sul mercato italiano):

A8888
Adidas
Air China
Atos Origin

Bank of China
BhpBilliton
Budweiser

China Mobile
CNC
CNPC
CocaCola
GE
HAIER
Johnson&Johnson
Kodak
Lenovo
MacDonald
Manulife
Omega
Panasonic
PICC
Samsung
Sinopec

Sohu.com
Tsingtao
Uni-President
UPS
Visa
Volkswagen

YangJing Beer
Yili Group

Fornitori Esclusivi

Aggreko
Arawana
Beifa
Db-Schenker
GreatWallWine
Hkroyal
MengNa
Qxh
Snickers
Staples

Synear
Technogym
Vatti Vantage
Yadu

Un segnale forte può e deve essere dato evitando di comprare (per il periodo della manifestazione, almeno) i prodotti delle aziende che vendono in Italia.
Ovviamente non è un'azione contro l'indotto lavorativo, ma direttamente contro le aziende la cui manifesta omissione di coscienza ha permesso gli investimenti (e quindi la linfa vitale) di e in un paese che vive di dittatura e a cui nessuno sembra far caso.
Bisogna colpire il PROFITTO.
Il discorso del boicottaggio economico (o, come preferisco, EMBARGO DAL BASSO) mi ha sempre affascinato. In un sistema di distribuzione della ricchezza verticistico è divertente pensare che sia possibile fare il solletico ai piedi degli dei.
Gli dei attuali non scagliano strali o mandano bibliche maledizioni, tuttavia manovrano destini di intere nazioni manipolando le economie mondiali.
Quindi potere, estremo potere, che ha una sola fonte: il denaro.
Per sua natura il denaro segue dei moti convettivi, cioè dall'alto (produttori di beni) scivola verso il basso (consumatori di beni) per poi tornare nuovamente all'alto (produttori di beni).
Se si interrompesse il flusso all'improvviso i produttori di beni non si vedrebbero rientrare la ricchezza che hanno prodotto. Il sistema imploderebbe.
Questo è ovviamente una prospettiva utopistica, giacchè l'economia muta e si adegua ma non crolla.
Tuttavia può ricevere delle graziose spallate d'avvertimento.




Cris(laHistoriaEsNuestraII)

_________________
avatar
DaliaNera
Moderatore
Moderatore

Maschile
Numero di messaggi : 431
Età : 35
Localizzazione : Castello di Cisterna
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 23.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://partenovelox.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum