La bicicletta divide l'Italia: dati ISFORT, mica cotichelle

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La bicicletta divide l'Italia: dati ISFORT, mica cotichelle

Messaggio Da DaliaNera il Mer Nov 12, 2008 12:20 am

Ci potrebbe indicare la sua frequenza media di utilizzo, nei giorni feriali, nei precedenti tre mesi, della bicicletta? (valori percentuali, dettaglio territoriale)



A quanto pare l'Italia è stata fatta. Ma la produzione di italiani non è mai andata in porto.
Da sempre il belpaese è diviso, sarà la sua conformazione per lungo, sia dal clima che dalle abitudini. Per cui al nord si è efficienti ma freddi, al sud lazzaroni ma "e' core".
Il trito luogo comune si ripresenta ormai ovunque (tranne che in politica, dove a quanto pare per essere eletti in sicilia occorre essere palazzinari del nord) non risparmia le abitudine ciclistiche nostrane, come si evince dalla tabella riportata.
Dai dati ISFORT (a me ignota agenzia di osservazione sulle abitudini della mobilità) si evince che la prima regione meridionale che si incontra in classifica è la Puglia, con un dignitoso 9% di ciclisti abituali ed un ottimo 21% di ciclisti occasionali. Ma si parla dell'undicesimo posto. Su venti.
La Campania è salda al diciassettesimo posto, battendo (nell'ordine) Sicilia, Basilicata e Molise.
Il documento, scaricabile da qui, è una buona analisi del fenomeno legato alla mobilità alternativa in generale ed all'uso dellla bicicletta in particolare.
Sottolinea, dal mio punto di vista, la divisione intrinseca dell'inesistente popolo italiano: per cultura, abitudini, vizi e virtù.
Evidenzia radicali e sostanziali differenze (notare la colonna "occasionalmente") su cui pesano delle ataviche responsabilità. Alla fine le statistiche scoprono e marchettizzano l'acqua calda. Ben venga.
Io vado in bicicletta in campania ma non faccio parte di quel 4,1%. A me nessuno ha chiesto niente, tantomeno lo sconosciuto ISFORT (a cui non giro un link, perchè provando ad andare sulla homepage l'antivirus di winzoows mi segnala un troiano).

Cris(tatistico)


Ultima modifica di DaliaNera il Lun Nov 17, 2008 9:00 pm, modificato 1 volta

_________________
avatar
DaliaNera
Moderatore
Moderatore

Maschile
Numero di messaggi : 431
Età : 35
Localizzazione : Castello di Cisterna
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 23.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://partenovelox.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La bicicletta divide l'Italia: dati ISFORT, mica cotichelle

Messaggio Da madcow il Gio Nov 13, 2008 8:13 pm

incredibile! siamo i primi tra i sudisti! stento a crederlo... ma se è vero è un ottimo segno. Smile
baciuz

madcow
Ciclista Domenicale
Ciclista Domenicale

Numero di messaggi : 8
Età : 52
Reputazione : 4
Data d'iscrizione : 05.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La bicicletta divide l'Italia: dati ISFORT, mica cotichelle

Messaggio Da DaliaNera il Gio Nov 13, 2008 9:02 pm

Se se, è che voi c'avete il TAVOLIERE.
Mica come qua, che una volta era tutta campagna!
avatar
DaliaNera
Moderatore
Moderatore

Maschile
Numero di messaggi : 431
Età : 35
Localizzazione : Castello di Cisterna
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 23.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://partenovelox.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La bicicletta divide l'Italia: dati ISFORT, mica cotichelle

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum