BadNews - E allora ditelo che diamo fastidio...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

BadNews - E allora ditelo che diamo fastidio...

Messaggio Da DaliaNera il Ven Lug 03, 2009 5:22 pm



E si avverò la profezia!
Il DDL n° 733, comunemente noto come PACCHETTO SICUREZZA, introduce oltre alle sanzioni pecuniarie la decurtazione dei PUNTI PATENTE anche se il conducente è alla guida di un mezzo per cui la patente non è richiesta!
Ecco il testo dell'articolo 219-bis, legge dello stato:

"BOSCETTO, MUGNAI (presentatari)

APPROVATO

Al comma 1, premettere il seguente:

«01. Dopo l'articolo 219 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, è inserito il seguente:

''Art. 219-bis.

(Ritiro, sospensione o revoca del certificato di idoneità alla guida)

1. Nell'ipotesi in cui, ai sensi del presente codice, è disposta la sanzione amministrativa accessoria del ritiro, della sospensione o della revoca della patente di guida e la violazione da cui discende è commessa da un conducente munito di certificato di idoneità alla guida di cui all'articolo 116 commi 1-bis ed 1-ter, le sanzioni amministrative accessorie si applicano al certificato di idoneità alla guida secondo le procedure degli articoli 216, 218 e 219. In caso di circolazione durante il periodo di applicazione delle sanzioni accessorie si applicano le sanzioni amministrative di cui agli stessi articoli. Si applicano, altresì, le disposizioni dell'articolo 126-bis.

2. Se il conducente è persona munita di patente di guida, nell'ipotesi in cui, ai sensi del presente codice, sono stabilite le sanzioni amministrative accessorie del ritiro, della sospensione o della revoca della patente di guida, le stesse sanzioni amministrative accessorie si applicano anche quando le violazioni sono commesse alla guida di un veicolo per il quale non è richiesta la patente di guida. In tali casi si applicano, altresì, le disposizioni dell'articolo 126-bis.

3. Quando il conducente è minorenne si applicano le disposizioni dell'articolo 128 commi 1-ter e 2''».
"

Allora viene spontaneo chiedersi quali siano i veicoli considerati dal codice della strada per cui non sia prevista la patente. Avrebbero fatto prima a scrivere BICICLETTA.
C'è da chiedersi altrsì se si cade in ulteriore reato (mendace dichiarazione) se il contravventore in bici afferma di non possedere la patente di guida, pur avendola. E se poi ci siano effettivamente controlli incrociati non è dato sapere.
Risulta quindi evidente che si crea una disparità fra i ciclisti PATENTATI e quelli che NON LO SONO, e per patente si intende quella di ogni categoria.
Se uscire in bicicletta significa sottoporsi allo spauracchio della perdita della licenza di guida state pure certi che ci sarà un cospicuo numero di ciclisti che non si accollerà quello che ormai è diventato un rischio, la perdita di un bene.
Dal canto mio non terrò più la tesserina rosa nel portafogli. Bici è Libertà, questi mezzucci per renderci tutti ricattabili torneranno al mittente con gli interessi.

Cris(ecessionistaIdeologico)
avatar
DaliaNera
Moderatore
Moderatore

Maschile
Numero di messaggi : 431
Età : 35
Localizzazione : Castello di Cisterna
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 23.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://partenovelox.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum