Considerazioni Contromano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Considerazioni Contromano

Messaggio Da DaliaNera il Mar Apr 10, 2012 4:47 pm


La bicicletta NON PUO' VIAGGIARE CONTROMANO. Bisogna fare chiarezza in merito: i titoli strombazzati sui principali quotidiani riflettono, parecchio amplificata, la notizia che il Ministero dei Trasporti ha dato parere favorevole alla circolazione contromano delle bici nelle strade a senso unico. Allora dov'è l'inghippo?
Primo: un parere non è legge. E' una valutazione, più o meno tecnica, non ostativa alle modifiche di codici e all'introduzione di una legge. Ma di suo non è una legge, quindi non vincola nessuna autorità né autorizza alcun cittadino.
Secondo: il parere tecnico espresso dal ministero è parecchio dettagliato e, diciamocelo, piuttosto restrittivo. Innanzitutto non tutte le strade a senso unico sono idonee all'apertura. Le specifiche sono chiare: modulo minimo di corsia deve essere di 2,75 metri più larghezza minina miclabile di 1,50 metri. Cioè 4,25 metri totali con la possibilità di inibire la sosta degli autoveicoli sul lato "ciclabile" del controsenso. E' poi discrezione delle istituzioni locali (leggi comune e provincia) determinare su quali strade si possa applicare tale rivoluzione.



(Copenhagen)
La prima considerazione è sulla reale fattibilità della ciclabilità double-sense. Riguardo a Napoli e alla sua provincia l'esperienza è diretta: le strade larghe a grande percorrenza sono posizionate unicamente all'esterno del tessuto urbano, concepite come strade statali ed inibite al traffico ciclabile.
La seconda considerazione è sull'appeal che una scelta del genere possa generare: mi pare ancora improbabile che un amministratore locale destini una strada alla circolazione promiscua "sacrificando" un senso unico di qualsi 4 metri e mezzo. In quello spazio, e la topografia insegna, qui in Campania (salvo rare eccezioni) ci piazzano anche una lina di bus.


La terza considerazione è sulla sicurezza. Anche in questo caso è puramente formale, assicurativa, risarcitoria. Troppi considerano il Codice della Strada un mero consiglio.
Voi ciclisti e anime pedalanti non cadete in tentazione: viaggiare contromano è ancora vietato e pericoloso.
Il confronto col mondo civilizzato ancora non regge.
Clicca qui per scaricare il Documento Tecnico della FIAB.
Cris(wrongTurn)
avatar
DaliaNera
Moderatore
Moderatore

Maschile
Numero di messaggi : 431
Età : 35
Localizzazione : Castello di Cisterna
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 23.11.07

Vedere il profilo dell'utente http://partenovelox.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum